FINANZIAMENTI SI O FINANZIAMENTI NO-DECRETO LIQUIDITA'

FINANZIAMENTI SI O FINANZIAMENTI NO-DECRETO LIQUIDITA'
17 de may. de 2020 · 37m 21s

Decreto Liquidita: Finanziamenti si o finanziamenti no? Ecco gli annunci che sono apparsi nella stampa, perché così è stato detto nella presentazione del Decreto Liquidità . Proclami che hanno fatto...

mostra más
Decreto Liquidita: Finanziamenti si o finanziamenti no?
Ecco gli annunci che sono apparsi nella stampa, perché così è stato detto nella presentazione del Decreto Liquidità .
Proclami che hanno fatto nascere tante aspettative che poi ben presto sono diventate una delusione, almeno per tantissimi imprenditori, professionisti e autonomi in genere .
“Un intervento poderoso “
"È una potenza di fuoco"
"Intervento senza precedenti"
"Subito 400 miliardi alle imprese"
"Liquidità immediata alle nostre imprese"
"Un bazooka di liquidità”
Ma è proprio così?

Bene.... dopo l’uscita del decreto in gazzetta ufficiale, facendone un esame un po'
più approfondito ecco che arriva la realtà.
Liquidità subito?
Perché un’azienda dovrebbe indebitarsi per pagare mancati ricavi e
perché dovrebbe restituirli con rate così alte?
Le garanzie non sono per tutti? C'è qualcuno che è diverso dagli altri?

Tipologie di finanziamento:

Parliamo delle tipologie di finanziamento a seconda delle garanzie previste dal Fondo di Garanzia
Finanziamenti sino a 25.000 con la garanzia al 100%.
L'importo non deve essere superiore al 25% dell’ammontare dei ricavi del soggetto beneficiario, come risultante dall’ultimo bilancio depositato o dall’ultima dichiarazione fiscale presentata alla data della domanda di garanzia, invece per i beneficiari costituiti dopo il 1° gennaio 2019, da altra idonea documentazione.

Per tutte le operazioni del Fondo, fino al 31.12. 2020, l’accesso alla garanzia è gratuito.
Per questo tipo di prestiti, cioè fino a 25 mila euro è comunque previsto un tasso di interesse rapportato al Rendistato, con una maggiorazione dello 0,2% , in pratica ora si aggira tra 1,2% e l’1,3%
E per le imprese sino a 3.200.000 di fatturato?
La garanzia non può essere rilasciata per finanziamenti di importo non superiore al 25% dei ricavi del soggetto beneficiario o in alternativa per il doppio della spesa salariale annua del beneficiario, compresi gli oneri sociali per il 2019 o per l’ultimo anno disponibile .

Nel caso di imprese costituite a partire dal gennaio 2019, l’importo massimo del prestito, non può superare i costi salari annui previsti per i primi due anni di attività.
Come sarà rilasciata la garanzia e le tempistiche ?
Il 90% dal Fondo di Garanzia e un’altra a copertura del residuo 10% finanziamento, concessa dai Confidi o altro soggetto abilitato al rilascio di garanzie.
Per i finanziamenti superiori ai 25.000 viene effettuata un’istruttoria, quindi i tempi di erogazione si allungheranno e per chi avrà bisogno di liquidità al più presto, sarà un problema .
Chi viene escluso da questi finanziamenti?

Sono escluse le imprese che presentano esposizioni classificate come “sofferenze” o con
esposizioni “scadute o sconfinanti deteriorate”, purché la classificazione sia successiva al 31 gennaio 2020. E qui ci troviamo ,purtrtoppo , di fronte a migliaia e migliaia di imprese .
Chi garantisce lo Stato?
La garanzia è a favore delle banche e non del beneficiario del finanziamento.
Cosa succede a chi non riescirà a pagare le rate?
La Banca escuterà la garanzia dallo Stato. Lo Stato si rivolgerà alla EX Equitalia e il mancato pagamento comporterà che la cifra a debito, verrà iscritta al ruolo come quando non paghi le tasse .

E allora che fare, visto che i finanziamenti non saranno la soluzione, ma sono solo un po' di ossigeno per andare avanti ?
Con questa pandemia è venuto fuori che, chi ha avuto la possibilità e la capacità di avere un cash flow non dipendente dal fatturato mensile, ha dimostrato una grande forza in più nei confronti della concorrenza. Ora più che mai il detto Cash is King, cioè "la Cassa è il Re " dovrebbe diventare veramente un mantra per tutte le aziende. Come già dico da tempo, sempre più non conta la rincorsa al fatturato ma serve fatturato che dia un reddito e che si trasforma in liquidità.
Credo sia arrivato il momento un pò per tutte le aziende di pensare al cash flow.

Perciò, appena le imprese in genere si rimetteranno in moto, servirà applicare sempre più tecniche di pianificazione e controllo .

Per verificare la Tua situazione, contattami e ne parliamo insieme in un incontro di coaching online gratuita .Contattami attraverso i canali che trovi qui sotto.

===================
* Visita il mio sito
https://www.patriziogatti.it/

* Seguimi su Facebook
https://www.facebook.com/patriziogattimanagement/

* Entra nel mio gruppo Facebook
https://www.facebook.com/groups/imprenditoreecontrollodigestione/
mostra menos
Información
Autor Patrizio Gatti
Página web -
Etiquetas

Parece que no tienes ningún episodio activo

Echa un ojo al catálogo de Spreaker para descubrir nuevos contenidos.

Actual

Portada del podcast

Parece que no tienes ningún episodio en cola

Echa un ojo al catálogo de Spreaker para descubrir nuevos contenidos.

Siguiente

Portada del episodio Portada del episodio

Cuánto silencio hay aquí...

¡Es hora de descubrir nuevos episodios!

Descubre
Tu librería
Busca