Portada del podcast

Todomondo

  • EP.37 – Se la Grecia si rialza

    13 MAR. 2024 · Condomini e grattacieli contornati da giardini rigogliosi, specchi d’acqua che riflettono le nuvole che si muovono rapide, sospinte dal vento, lievemente secco, che viene dal mare. A vederla da lontano, senza didascalie di sorta, questa immagine potrebbe sembrare quella di un ricchissimo emirato arabo. In questo quartiere si stanno facendo investimenti enormi, un intervento urbanistico da 8 miliardi firmato da varie stelle dell’architettura mondiale, e grandi speranze per il futuro. Non siamo però in Medio Oriente, ma per quanto potrebbe stupire, in Grecia. Dove dopo anni turbolenti, Atene, l’antica polis, vuole diventare una smart-city.   Fonti degli inserti audio: “Business time”; “Traditional Greek Music”; “Travel inspiration”; “Scouting sound”; “Easy steps”
    Escuchado 5m 34s
  • EP.36 - In Venezuela tira una brutta aria

    21 FEB. 2024 · Quest’ultima settimana, in Venezuela c’è stata una rapida escalation per quanto riguarda le questioni interne. Sono questioni magari poco sentite all’estero, ma non dentro al Paese. Perché indicano che qualcosa ribolle. Tutto è iniziato con l’espulsione improvvisa e immediata dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, insediatosi qui a partire dal 2019. Il Governo ha ordinato la cessazione dei lavori e dato ai suoi dipendenti 72 ore per lasciare il Paese. Eppure, questo è solo un granello. Cosa sta succedendo davvero nel Paese? Fonti degli inserti audio: “Caribbean flow”; “The last dance mood”; “Imagination island”; “Cumbia sound”; “Leaving it as it is”
    Escuchado 7m 1s
  • EP.35 - El Salvador non può proprio fare a meno del suo crypto-Presidente

    7 FEB. 2024 · Nella notte fra domenica 4 e lunedì 5 febbraio 2024, Nayib Bukele, il presidente uscente di El Salvador, è stato rieletto con più dell’80 per cento dei voti. Diversi media internazionali, hanno parlato di ciò che è successo nel piccolo Paese di circa 6 milioni di abitanti come di «un trionfo». La vittoria di Bukele, espressione del partito conservatore e populista Nuevas Ideas, era data quasi per scontata. Ma perché lo era? Come ha fatto a ottenere un risultato simile? Fonti degli inserti audio: “Dembow flow del Rincon”; “Hibiscus bloom mood”; “Imagination of sounds”; “Cool vibes island”; “Caribbean corporation”
    Escuchado 6m 27s
  • EP.34 – Il fermo di Julio Iglesias per contrabbando di prosciutti

    31 ENE. 2024 · C’è una foto famosissima di Julio Iglesias da giovane, proprio all'apice della sua carriera. Così famosa da essere quasi diventata un meme. Risale al 1986 e lo ritrae a bordo del suo jet privato: Iglesias è in canotta, seduto a un tavolino imbandito con una tovaglia bianca, su cui troneggiano un secchio di pollo fritto del Kfc, ma anche un vino costosissimo. A testimoniare l'amore profondo del cantante per il cibo, seppur visto in modo molto sui generis. Ecco, trentotto anni dopo quella foto, Iglesias è stato fermato e trattenuto all’aeroporto di Punta Cana, in Repubblica Dominicana, per via del suo bagaglio. Una valigia da circa 42 chili piena di generi alimentari. Ma perché tutto ciò? E soprattutto, perché questa intransigenza da parte delle autorità dominicane? Fonti degli inserti audio: “Tropical ride”; “Busted in the island”; “Carnival of sounds”; “Sunlights and coconuts”; “In the summer dance”
    Escuchado 4m 53s
  • EP.33 – Le ragazze afghane sfidano i talebani a colpi di internet

    24 ENE. 2024 · Un computer, una connessione, e una piccola rivoluzione silenziosa. Le ragazze afghane stanno provando ad aggirare il divieto allo studio loro imposto dei talebani, ricorrendo alle università online, una sfida al regime che però al momento si scontra ancora con l’arretratezza tecnologica in cui versa il Paese, dato che purtroppo l’apprendimento online è cresciuto al pari delle difficoltà dei suoi abitanti nel connettersi a Internet. i e a danno di molti. E ora è lo Stato stesso a finire in tribunale. Fonti degli inserti audio contenuti in questa puntata: “Arab tales”; “New possibilities”; “Baghdad nights”; “Education”; “Uprisal”
    Escuchado 4m 5s
  • EP.32 – La follia di portare il ghiaccio dell’Artico a Dubai

    17 ENE. 2024 · Dal fiordo, al deserto, nel bicchiere. C’è una start-up che ha deciso di spedire ghiaccio artico fino a Dubai per raffreddare i cocktail nei bar più costosi del mondo. Sì, avete capito bene: ghiaccio, quello che normalmente si forma nei congelatori, ma questa volta estratto direttamente dai ghiacciai della Groenlandia e inviato a migliaia di chilometri di distanza. Lusso o follia? Fonti degli inserti audio contenuti in questa puntata: “Arctic Technology”; “Greedy wave”; “Arab nights tales”; “New emirates”; “Luxury is gold”
    Escuchado 4m 6s
  • EP. 31 – L’Honduras (s)venduto a pezzi

    10 ENE. 2024 · Nell’ultimo decennio in Honduras sono nate delle “regioni speciali” con caratteristiche molto peculiari. Sono le Zede (las Zonas de Empleo y Desarrollo Económico), e oggi nel Paese sono tre: Próspera, Orquídea e Ciudad Morazán. Funzionano come città-stato indipendenti, ispirate alle fantasie di investitori miliardari come Peter Thiel e Marc Adreessen che da tempo vagheggiano paradisi fiscali basati sulle criptovalute. La corte suprema le ha da tempo dichiarate incostituzionali, ma in tutta risposta, il parlamento ha messo in stato d’accusa diversi componenti della corte e nominato al loro posto dei giudici più malleabili. Il tutto, come sempre nei casi del liberalismo più sfrenato, a vantaggio di pochi e a danno di molti. E ora è lo Stato stesso a finire in tribunale. Fonti degli inserti audio contenuti in questa puntata: “Digital Technology”; “Greedy journey”; “Caribbeans tales”; “Futuristic wave”; “Where to look”
    Escuchado 4m 55s
  • EP.30 - Fame d’aria a Nuova Delhi

    20 DIC. 2023 · Nei mesi invernali, la capitale indiana New Delhi è tra le megalopoli più inquinate al mondo: alle emissioni del traffico si mischiano le polveri dei cantieri, i fumi degli inceneritori, i falò dei senzatetto e delle campagne. Un mix micidiale che, con l'arrivo dell'aria fredda, tende a ristagnare. Per proteggersi, le autorità invitano a non uscire di casa. E c'è chi si rifugia negli oxy bar dove si respira meglio, ma a pagamento. Una situazione assurda per cui i livelli di inquinamento sono a emergenza sanitaria: respirare all'aperto lì equivale a fumare 50 sigarette al giorno, ma che misure stanno prendendo le autorità a riguardo? Fonti degli inserti audio contenuti in questa puntata: “Asian playground”; “Indian journey”; “Lahore fantasy”; “Rajasthani-style”; “Road to Mumbai”
    Escuchado 4m 9s
  • EP.29 - Che succede nell'Essequibo?

    13 DIC. 2023 · Il 3 dicembre il governo del presidente Nicolás Maduro ha vinto il referendum consultivo sull’annessione al Venezuela dell’Essequibo, regione amministrata dalla vicina Guyana, ex colonia inglese, un’aera grande circa 160 mila chilometri quadrati, più della Grecia, ricca di minerali e petrolio e rivendicata da Caracas dalla fine dell’Ottocento, quando gli Inglesi bararono sui trattati con gli spagnoli, spostando il confine su delle mappe molto approssimative. Maduro ha definito il risultato “una vittoria straordinaria”, senza specificare quali saranno però i prossimi passi. Ma che succede in quella che promette di essere la prossima zona calda dei conflitti internazionali? Fonti degli inserti audio contenuti in questa puntata: “Forest flying through”; “Calm documentary”; “Cinematic journey”; “Tropical lagoon”; “World tension”
    Escuchado 5m 24s
  • EP.28 – Cervinia o Le Breuil?

    6 DIC. 2023 · Negli ultimi tempi, all’estremo confine nord-occidentale c’è una questione spinosa. Si discute del nome che deve avere una località. Il che, come la storia, ci ha insegnato, non è un fatto da poco. Al pari di molti insediamenti a ridosso del confine svizzero-francese presenti in Valle d’Aosta, ricchi di minoranze linguistiche e di multiculturalità, Le Breuil-Cervinia ha un’eredità complessa, ma in questi giorni il suo caso ci sta mostrando quante tensioni irrisolte possono essere scoperchiate per via di un dettaglio, quanto per i politici il gradimento sia fondamentale, e quanto ancora non riusciamo a fare mai davvero i conti con il nostro passato recente. Fonti degli inserti audio contenuti in questa puntata: “Climb a mountain”; “In the snow”; “White nights”; “Questions”; “Mountain sky”
    Escuchado 5m 5s

Todomondo è il podcast weekly che raccoglie le notizie più curiose dal mondo e ve le racconta Ogni settimana una storia insolita per dare spazio agli Esteri oltre ai soli...

mostra más
Todomondo è il podcast weekly che raccoglie le notizie più curiose dal mondo e ve le racconta

Ogni settimana una storia insolita per dare spazio agli Esteri oltre ai soli racconti di guerra che spesso se ne fanno, anche tramite la Cultura, i personaggi, la società di luoghi sparsi ai quattro angoli della terra, i trend e le nuove mode oggetto di dibattito. In cinque minuti. In linea con i tempi imposti dalla frenesia moderna

In redazione Mattia Giusto Zanon, giornalista italiano di Esteri, Cultura e Società per il Venerdì di Repubblica, Internazionale, D di Repubblica, Esquire ed Harper's Bazaar
mostra menos
Contactos
Información

Parece que no tienes ningún episodio activo

Echa un ojo al catálogo de Spreaker para descubrir nuevos contenidos.

Actual

Portada del podcast

Parece que no tienes ningún episodio en cola

Echa un ojo al catálogo de Spreaker para descubrir nuevos contenidos.

Siguiente

Portada del episodio Portada del episodio

Cuánto silencio hay aquí...

¡Es hora de descubrir nuevos episodios!

Descubre
Tu librería
Busca