Portada del podcast

Voices

  • IA e salute

    29 MAY. 2024 · Con Stefano Novaresi, amministratore delegato di Knapp Italia, abbiamo affrontato l'enorme tema dell'Intelligenza artificiale per la gestione della salute, della prevenzione, della distribuzione dei farmaci.  Dalla ricerca scientifica alla creazione di nuove medicine personalizzate, lo spazio che offre questo tema si presenta infinito. Abbiamo cercato di riassumerlo in questa conversazione non tralasciando la fase di distribuzione dei farmaci e le modalità messe a disposizione dall'Intelligenza Artificiale Generativa.  In un altro podcast abbiamo sottolineato il concetto: dati ugualel nuovo petrolio. In questo caso i dati sono fondametali per gestire al meglio la sfida della salute ma sono anche da proteggere con regole severe. Ecco perchè non possiamo bypassare il nuovo AiAct che l'Unione Europea ha approvato con una enrome fatica. 
    Escuchado 15m 52s
  • Perchè i dati sono il nuovo petrolio

    10 MAR. 2024 · Con Stefano Novaresi, amministratore delegato KNAPP Italia, analizziamo il valore dei dati che qualcuno ha definito il "nuovo petrolio".  Aziende e Governi si trovano di fronte ad una sfida epocale. Raccogliere dati grezzi non basta. Questo "patrimonio" va pulito, ordinato, gestito nel modo più efficace e produttivo. Dai dati prodotto nelle città, alla produzione indistriale, alla ricerca scientifica, all'automazione fino alla logistica moderna e alla supply chain e catena di valore. Cii sono, in questa corsa all'oro, coloro che vendono i picconi per scavarlo. E i setacci per trovare le pepite nascoste nella sabbia. Sono i fornitori di servizi per le aziende  che fanno uso dei dati per il loro business.  Questo cambio di paradigma riguarda tutti. E sta portando alla nascita di nuove aziende data driven che esigono personale iperspecializzato e gusto per l'innovazione. Una cosa è certa: la regia di questa nuova corsa all'oro è sempre di più affidata alla managerialità degli uomini. E alla loro capacità creativa.
    Escuchado 12m 38s
  • Cosa sta preparando Zuckerberg per l'Intelligenza Artificiale?

    1 MAR. 2024 · Il fondatore di Meta non vuole perdere il passo nel ricco mercato dell'Intelligenza Artificiale. Solo in Italia, secondo un recente studio dell’Osservatorio Artificial Intelligence della School of Management del PoliMi, la crescita nel 2023 segna +52% con un valore di 760 milioni di euro. Nel prossimo decennio la cifra è destinata a crescere in maniera esponenziale. Pwc ha stimato che al 2030 lo sviluppo di questi modelli aggiungerà all’economia globale 15.000 miliardi di dollari. Così Meta sta lavorando e investendo in un modello che si chiama Llama e che Zuckerberg vorrebbe tenere aperto, a tutti accessibile. Per muovere una tale massa di dati Meta ha bisogno di microchip di nuova generazione che Zuckerberg sta comprando in grande quantità. Ma qual è il suo obiettivo finale? Uno dei lati positivi è l'allargamento dell'offerta di IA. Nel nostro libro (scritto dal sottoscritto ed Eugenio Zuccarelli) il professor Luciano Floridi della Yale University si augura una ampia offerta di questi modelli affinchè non debbano ripetersi spiacevoli situazioni di monololio che permette ai grandi di imporre le loro regole.
    Escuchado 10m 36s
  • elezioni e fakes

    11 FEB. 2024 · Miliardi di persone andranno al voto nel corso dell'anno. Ma queste del 2024 non sono elezioni come quelle di ieri. La diffusione dei modelli di IA che possono falsare immagini con i deepfake (Trump messo agli arresti), oppure voci (un finto Biden che telefona agli elettori del New Hampshire per consigliare di non votare). Oppure l'audio diffuso in Slovachia a ridosso delle elezioni che insegnava come falsificare il voto. Un tutorial molto cinico cui ne potranno seguire tantissimi altri. Google, Youtube, Microsoft, Adobe hanno promesso di vigilare con i loro watermark. E con l'obbligo di seganalare i contenuti generati da IA. Ma il terreno è molto scivoloso. Soprattutto perchè le norne dell'AI Act europeo di cui parliamo nel nostro libro con il prof Luciano Floridi, vale solo per gli stati europei. Mentre nel resto del mondo c'è rischio di anarchia e pioggia di fake.
    Escuchado 11m 20s
  • La corte suprema americana si pronuncia sulll'AI

    16 ENE. 2024 · Il dibattito sull'Intelliegnza Artificiale arriva alla Corte Suprema UK che ha bocciato l'ipotesi per un modello di IA tipo ChatGPT possa essere titolare di un brevetto registrato. Deve essere sempre un essere umano l'intestatario della registrazione. Detto questo, con Eugenio Zuccarelli in questa puntata di #VOICES abbiamo fatto il punto su IA e legislazione, visto che a fine marzo arriva in libreria il nostro libro edito da Mondadori dove un ampio capitolo è dedicato all'AI Act. John G. Roberts, capo della Corte Suprema di Giustizia Usa ha redatto un documento in cui mette il dito nella piaga. Quella che riguarda la riservatezza dei dati.
    Escuchado 11m 19s
  • Boris Eldagsen ci parla di AI e creatività

    12 ENE. 2024 · Sembra ormai un tormentone: l'Intelligenza Artificiale può sostituire l'artista? E ancora: le immagini generate da DALL-E, Midjourney & Co. sono da considerasi arte? Lo abbiamo chiesto a Boris Eldagsen il fotografo e artista tedesco che ha vinto il premio Sony e poi lo ha rifiutato poichè l'opera prescelta dalla giuria era generata da IA. L'intervista completa a Eldagsen sarà riportata nel mio libro dedicato all'IA scritto con il data scientist Eugenio Zuccarelli che Mondadori pubblicherà a fine Marzo.
    Escuchado 7m 3s
  • Bard inganna l'ex avvocato di Trump.

    8 ENE. 2024 · Quando l'IA invece di aiutarci ci affonda. Potrebbe essere il titolo di una serie tv dedicata al paradossale incidente in cui è incappato Michael Cohen, l'ex avvocato di Donald Trump condannato a tre anni di carcere nel 2018 per uso illegale di fondi destinati alla campagna politica. Forse in completa buona fede, Cohen è caduto in un tranello. Ha usato Bard, il modello di IA di Alphabet, per cercare documenti e sentenze precedenti da citare in una mozione in cui chiedeva a un giudice federale di accorciare i suoi arresti domiciliari. Il giudice distrettuale Jesse Furman si è trovato sulla scrivania una serie di sentenze fake che Bard ha generato su richiesta di Cohen. "Nessuno dei casi citati esiste" ha risposto il giudice. Cohen ha confessato ai media di aver scambiato Bard per un supermotore di ricerca. Ora viene da chiedersi: ma se un avvocato di comprovata esperienza scambia un motore di ricerca per un modello di IA generativa, quanti nuovi "casi Choen" dobbiamo aspettarci in futuro dalle ricerche dei normali cittadini? Procurarsi sentenze precedenti è di grande peso negli Usa. Il sistema legale americano è "common law" la legge si forma sulla base delle decisioni precedenti prese da giudici e tribunali. Ill sistema italiano, al contrario, è basato su quanto è scritto nei codici.
    Escuchado 11m 29s
  • Dove ci porta il Copilot microsoft

    3 ENE. 2024 · Satya Nadella, Ceo di Microsoft, è stato la levatrice che ha fatto venire al mondo ChatGPT. Un parto ricchissimo da 10 miliardi di dollari, tale è stato l'investimento dell'azienda di software, per sviluppare il modello di IA più famoso al mondo. Il modello creato da OpenAI ha ripagato il generoso investimento rendendo disponibile a tutti l'IA come fosse il pane e burro da consumare ogni giorno. E i prodotti di Microsoft, da Azure a Windows AI fino a Bing sono entrati in una nuova era. Il mercato della produttività, secondo Nadella, subirà una accelerazione importante. Qui nel podcast VOICES con il mio co-autore Eugenio Zuccarelli raccontiamo alcune delle possibilità offerte da Copilot.
    Escuchado 10m 14s
  • Perché Google ha pubblicato il video fake di Gemini?

    15 DIC. 2023 · Forse in affano per la velocità con cui ChatGPT sta conquistando il mercato, Google ha creato un video per annunciare le performance di Gemini palesemente "falso". In sostanza, le cose mostrate non accadono nelle stesse modalità suggerite dallo speaker che manovra il piccolo anatroccolo. Google dopo la denuncia da parte dei media ha ammesso il "trucco". Come ha reagito la community degli analisti e degli sviluppatori? Siamo di fronte ad una operazione di spericolato marketing? Ci hanno mostrato un teaser per oscurare i concorrenti? Ne parlo che Eugenio Zuccarelli, adesso che il nostro libro sui modelli di IA entra nella fase finale. L'uscita con la Mondadori è fissata per la fine di Marzo 2024.
    Escuchado 10m 15s
  • Da Amazon arriva Q, la nuova Intelligenza Artificiale.

    6 DIC. 2023 · Amazon -che ha portato nelle case Alexa, la più famosa assistente vocale- non poteva essere assente nel contesto dell'AI dedicata al business. Ecco Q un chatbot che lavorerà aiutando le aziende nelle loro attviità di business. Secondo il New York Times la società fondata da Jeff Besoz con questa mossa sana il gap che la vedeva finora assente dal mercato dell'AI Generativa per le imprese. E' stato l'ad di Amazon Web Services Adam Selipsky a dare l'annuncio ufficiale nella conferenza Aws re:Invent 2023. Costerà 20 dollari l'anno in abbonamento. "Con Q sarà possibile chattare in modo semplice, generare contenuti e avviare azioni" ha sottolineato Selipsky.
    Escuchado 14m 48s
Personaggi, storie, idee della rivoluzione digitale raccontate da Gabriele di Matteo.
Contactos
Información

Parece que no tienes ningún episodio activo

Echa un ojo al catálogo de Spreaker para descubrir nuevos contenidos.

Actual

Portada del podcast

Parece que no tienes ningún episodio en cola

Echa un ojo al catálogo de Spreaker para descubrir nuevos contenidos.

Siguiente

Portada del episodio Portada del episodio

Cuánto silencio hay aquí...

¡Es hora de descubrir nuevos episodios!

Descubre
Tu librería
Busca